FORUM PA SANITÀ 2021
27/28 ottobre 2021 – Roma One health, digital

partner

AMAZON WEB SERVICES

Da ormai 14 anni, Amazon Web Services è la piattaforma cloud più completa e più adottata al mondo. AWS offre più di 175 servizi per le attività di elaborazione, lo storage, i database, le reti, l'analisi, la robotica, la machine learning e l'Intelligenza artificiale (AI), l'Internet of Things (IoT), i sistemi mobili, la sicurezza, le soluzioni ibride, la realtà virtuale e aumentata (VR e AR), sviluppo, distribuzione e gestione dei supporti e delle applicazioni da 76 zone di disponibilità (AZ) distribuite su 24 regioni geografiche, tra Stati Uniti, Australia, Brasile, Canada, Cina, Francia, Germania, India, Irlanda, Giappone, Corea, Singapore, Svezia e Regno Unito, Italia, Sud Africa, con piani annunciati per altre tre regioni AWS in Indonesia, Giappone e Spagna. Milioni di clienti tra cui pubblica amministrazione, istruzione, assistenza sanitaria, organizzazioni no profit e altre organizzazioni del settore pubblico —si affidano ad AWS per potenziare le proprie infrastrutture, diventare più agili e ridurre i costi.

Per ulteriori informazioni su AWS per il settore pubblico, visitare https://aws.amazon.com/it/government-education/italy-digital-future/


E' partner di

mercoledì, 27 Ottobre 2021

13:45
14:45

AWS for Health, dalla telemedicina alla cartella clinica uno sprint all'innovazione[ad.05]

Room: Sala Verde

In questa academy AWS con Advenias e LinkUp presentano le esperienze della Fondazione Don Carlo Gnocchi e dell’ Azienda Socio Sanitaria Territoriale Fatebenefratelli Sacco, che hanno approcciato progetti complessi d'innovazione, attraverso la valorizzazione dei dati, ottenendo riscontri rapidi e concreti in termini di maggiore efficienza e resilienza.

Advenias e LinkUp presentano soluzioni, per la telemedicina e la cartella clinica, concrete e immediatamente adottabili.

Il digitale in Sanità permette di ridurre il costo dell'assistenza, migliorare la collaborazione, prendere decisioni cliniche e operative basate sui dati e consentire uno sviluppo più rapido di nuove cure e percorsi terapeutici.  

La complessità del settore, altamente regolamentato, e vari requisiti di conformità possono essere superati dalle organizzazioni sanitarie che lavorano per garantire un percorso di cura del paziente, supportato dalle tecnologie digitali.

giovedì, 28 Ottobre 2021

09:30
11:00

Connected Care per il percorso di salute del cittadino nel contesto globale e integrato della One Health[sc.03]

Room: Sala Rossa

L’esempio pìù recente della connessione tra salute umana, animale e dell’ecosistema è stato offerto offerto dalla pandemia da virus Sars-nCoV-2; è noto da tempo che la maggior parte delle malattie infettive emergenti che interessano l’uomo sono di origine animale (HIV, Ebola, SARS, …) e i microbi diventano i nuovi anelli di congiunzione tra mondi apparentemente separati.

L’approccio One Health si pone l’obiettivo di far dialogare in logica costruttiva la sfera della salute umana, quella dell’ambiente e la salute degli animali per il benessere complessivo del sistema. Come tradurre questa visione globale in effettive e concrete azioni con impatti di lungo periodo? Crediamo che la realizzazione del paradigma One Health debba necessariamente passare attraverso l’uso competente e consapevole delle tecnologie digitali. Solo l’innovazione digitale, infatti ci può consentire non solo di comprendere e gestire le interconnessioni, valorizzando i dati e le informazioni, ma anche di riprogettare i servizi di cura per renderli scalabili e accessibili a tutti. In tal senso gli investimenti previsti dal PNRR per la digitalizzazione della sanità potranno dare un contributo essenziale alla realizzazione del modello di sanità connessa, quella “Connected Care” definita dall’Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità del Politecnico di Milano come “un nuovo modello di cura disegnato attorno al cittadino/paziente che, adeguatamente formato e ingaggiato, viene messo in grado di accedere a informazioni e servizi di cura attraverso piattaforme digitali che coinvolgono attivamente tutti gli attori del sistema di cura, rendendo disponibili in modo integrato, selettivo e sicuro dati e canali di collaborazione per supportare in tutte le fasi del percorso di cura”.

In un’ottica di Connected Care andranno indirizzate l’evoluzione e la convergenza dei medical device, delle terapie digitali, delle App per la salute e il benessere, delle esperienze di Telemedicina, dei sensori ambientali e dei wearable device. Il percorso di prevenzione, assistenza e cura del cittadino/paziente – Citizen Journey – deve sempre più avvalersi delle nuove tecnologie per erogare servizi di qualità in risposta ai bisogni complessi delle popolazioni e di Accoglienza Digitale per il miglioramento dell’esperienza utente nella fase di accesso ai servizi. Grazie al PNRR le risorse ci sono, le tecnologie già oggi sono mature: come uscire dall’alveo delle sperimentazioni e dei progetti pilota per arricchire e modernizzare le architetture dei sistemi di sanità digitale?

Questo scenario è l’occasione per discutere tra decision-maker e manager del Mercato rispetto all’urgenza di attuare concretamente la digitalizzazione per una sanità integrata e connessa.

Torna alla lista dei Partner