FORUM PA SANITÀ 2021
27/28 ottobre 2021 – Roma One health, digital

Programma congressuale

Torna alla home

  da 12:33 a 13:52

Competenze digitali: un investimento necessario per realizzare One Health [ tm.01 ]

Room: Sala Rossa

L’introduzione delle tecnologie digitali può rendere i sistemi sanitari più efficienti, efficaci ed equi, ma la trasformazione digitale del Servizio Sanitario Nazionale ha bisogno di investimenti per la formazione e il rafforzamento delle competenze digitali del personale sanitario. Tali investimenti, a detta dell’Organizzazione mondiale della Sanità e della Commissione Europea, sono stati insufficienti, mentre l’OCSE punta il dito su: (i) effetti di una limitata formazione digitale e del lento cambiamento di mentalità e cultura; (ii) l’impiego di un numero elevato di persone per lavori di routine e basso valore aggiunto; (iii) l’insufficiente domanda di tecnologie sanitarie, peraltro mature; (iv) la scarsa spinta alla ricerca precompetitiva. Infine, secondo uno studio AICA (Associazione italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico) di qualche anno fa, il “non sapere” informatico (digitale) nella sanità comporterebbe costi di improduttività, allora stimati in circa 850 milioni di euro l’anno: più o meno la metà degli attuali investimenti destinati alla digitalizzazione.

Naturalmente, prima di COVID-19 e PNRR. Eppure, due fenomeni tra loro intrecciati suggeriscono maggiore sostegno alla formazione e al rafforzamento continuo delle competenze digitali dei professionisti sanitari. L’incremento dei trattamenti delle malattie croniche e per le patologie oncologiche, che sono costosi e richiedono un impegno di tempo sia ai pazienti che per la loro assistenza. L’aumento della complessità organizzativa delle strutture sanitarie indotta dai cambiamenti per durata, intensità e tipo delle patologie trattate, che incide sulla sostenibilità dei costi dei servizi sanitari. Tutti noi, cittadini, pazienti, operatori, ci rendiamo conto del cambiamento in corso. Da supporto nelle attività amministrative, le tecnologie digitali si affermano e si diffondono anche nella diagnosi, assistenza e terapia, potendo integrare informazioni e dati, facilitando la multidisciplinarietà.

Le tecnologie digitali semplificano la nostra vita e ci responsabilizzano; valorizzano le competenze cliniche di medici e personale sanitario; rendono veloce la diagnosi, sicura la cura, vicina la sanità. La rapida diffusione della Sanità Digitale e il miglior uso dell’innovazione tecnologica nei processi sanitari ha bisogno di formazione, che significa trasmissione di conoscenza e competenze, insieme a differenti modi di pensare. Sono poi necessari programmi di formazione specifica, a partire dai corsi di studi universitari nei programmi ECM per i professionisti in servizio. Ne dibatteremo in questo appuntamento chiamando a confronto decisori delle strutture sanitarie, esperti e manager delle imprese del settore.

Programma dei lavori

Modera

Stagno
Giovanna Stagno Responsabile Advisory e Formazione - FPA Biografia

Responsabile Area Advisory e Formazione di FPA, si occupa progettare e coordinare iniziative di accompagnamento alle Pubbliche Amministrazione sui temi dell'innovazione digitale e organizzativa. In qualità  di Project Manager, ha progettato, gestito e coordinato progetti di comunicazione integrata e progetti di formazione e capacity building per le Pubbliche Amministrazioni centrali e locali su diversi temi dell'innovazione nel settore pubblico (open government, open data, smart working, smart city, ecc..). 

Chiudi

Keynote speech

Corso
Mariano Corso Responsabile Scientifico Osservatorio Sanità Digitale Politecnico di Milano e Presidente P4I Biografia

Mariano Corso è Professore Ordinario di “Leadership e Innovation” presso il Politecnico di Milano e docente presso il MIP ed altre Business School a livello internazionale.

E’ co-fondatore e membro del comitato scientifico degli “Osservatori digita Innovation” della School of Management del Politecnico di Milano e Responsabile Scientifico di alcuni Osservatori, tra i quali: Cloud as a Service, Smart Working, HR, e della Digital Business Innovation Academy.

E’ inoltre Presidente e Direttore Scientifico di P4I – Partners4Innovation

Ricopre il ruolo di senior advisor su progettualità che hanno come temi il change management, digital innovation, smart working e coordina progetti di ricerca a livello nazionale ed internazionale.

E’ autore o coautore di numerose pubblicazioni scientifiche di cui oltre 130 a livello internazionale.

Chiudi

Intervengono

Caltabiano
Pier Sergio Caltabiano Direttore della Formazione - CEFPAS Biografia

Da Marzo 2013 è Direttore della Formazione del CEFPAS , Centro per la Formazione Permanente e l'Aggiornamento del Personale del Servizio Sanitario, dal 2012 è altresì Presidente dell’Accademia Nazionale della Formazione .

Dal 2006 al 2012 è stato Presidente Nazionale dell’ AIF Associazione Italiana Formatori

Dal 1988 al 2012 è stato Direttore Generale del CTC - Centro di  Formazione Manageriale e Gestione d'Impresa della Camera di Commercio di Bologna.

Già Professore a contratto presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Bologna , ha tenuto interventi e seminari presso le Università di Bolzano, Cassino, Catania, Firenze, Genova, Parma, Padova, Torino, la Cattolica di Milano, La Sapienza di Roma e l’Università Roma Tre.

E’ stato nominato componente di Comitati Scientifici di Organismi Formativi e di Certificazione quali ALCOFOR, ASSEFOR, CEPAS, CFI.

E’ autore di oltre 90 pubblicazioni fra libri, saggi e articoli, in materia di formazione e sviluppo delle competenze individuali e organizzative

Ha collaborato a Progetti Internazionali sulle competenze dei Formatori quali Quadultrainer e Q FOR.

Trainer  in Programmazione Neurolinguistica, certificato dall’International Association for NLP, dal 1998 è Presidente della  SIPNL (Società Italiana di PNL).

Chiudi

Di Falco
Achille Di Falco Direttore Ufficio Formazione e supporto al programma nazionale ECM - Agenas Biografia

Il mio percorso? Scalino dopo scalino, tutte le posizioni di lavoro incrementando respons-abilità e abilità a rispondere, all'interno di una Struttura d'eccellenza come l'Azienda Ospedaliera di Padova che vive a stretto contatto con una delle più storiche Università, quella degli Studi di Padova, un vero Sistema Adattivo Complesso, una "palestra" incredibile di difficoltà ma anche di idee, un oceano in movimento, con correnti di pensiero che ogni giorno si confrontano e che ti obbligano a non stare mai fermo con il pensiero e a confrontarti in ogni momento alla ricerca di nuove soluzioni e nuovi equilibri, insomma un'esperienza incredibile nella quale ogni giorno incontri persone speciali qualunque sia il loro ruolo, siano essi scienziati, illustri clinici o colleghi e operatori che ogni giorno si spendono per la speranza di cura dei cittadini. Un viaggio meraviglioso, che mi ha condotto prima in Azienda Zero della Regione del Veneto per poi approdare all'Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali. Onorato di essere qui e di provare a dare il mio contributo anche a livello nazionale.

Chiudi

Presutti
Michele Presutti Direttore S.C. Formazione Qualità e Gestione Rischio Clinico delle Attività Sanitarie - ASL TO3 - Regione Piemonte
Priami
Diletta Priami Coordinatrice Funzione Formazione, Agenzia Sanitaria e Sociale Regionale - Regione Emilia-Romagna Biografia

Qualcosa di me…. Ho passione per il mio lavoro, sono Pedagogista e Counsellor, Coordinatrice della Funzione formazione in Sanità in Emilia-Romagna, ma preferisco presentarmi come formatrice, amo i penn…arelli e meno la pen…drive…in questo periodo, però, ho apprezzato molto la formazione a distanza cercando di renderla interattiva e, ingaggiante. Ho cercato insieme alla mia squadra di co-costruire, di sensibilizzare il sistema regionale al cambio di paradigma, non solo, in un’ottica di didattica on-line di emergenza.

Chiudi

Santi
Sabrina Santi Direttore, UOC Formazione - Asl Roma 2 Biografia

Da febbraio 2019 Direttore della Unità Operativa Complessa Formazione della ASL Roma 2 e della 2^ Area Didattica Regione Lazio per la Formazione specifica dei Medici di Medicina Generale

Coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico Aziendale, organismo garante del contenuto tecnico scientifico formativo, della qualità scientifica e dell'integrità etica delle attività formative programmate che assicura la corrispondenza tra le attività previste nel piano di formazione ed i bisogni formativi delle diverse categorie professionali per le quali il provider ASL Roma 2 organizza eventi di formazione continua

Componente della delegazione trattante di parte pubblica aziendale al tavolo della trattativa con le OO.SS. del comparto, della dirigenza e RSU

Da febbraio 2017 a gennaio 2019 Direttore della Unità Operativa Complessa Gestione Giuridica Risorse Umane della neo istituita ASL Roma 2 (nascente dalla fusione della ex ASL Roma B e della ex ASL Roma C)

Da luglio 2015 a gennaio 2017 Direttore della Unità Operativa Complessa Gestione delle Risorse Umane della ASL Roma C

Già Professore a contratto presso l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata – Facoltà di Medicina – Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche – materia: Legislazione Sanitaria

Già Professore a contratto – Università degli Studi di Roma Tor Vergata – Facoltà di Medicina – Corso di Laurea in Fisioterapia – materia: Diritto Amministrativo

Già Professore a contratto – Università degli Studi di Roma Tor Vergata – Master I livello in Management per le funzioni coordinamento infermieristico e per le professioni sanitarie – materia: Diritto del Lavoro

Già Docente nell’ambito del Master di II livello in Management ed Innovazione nelle Aziende Sanitarie - Facoltà di Sociologia – Dipartimento Innovazione e Società

Già Docente nell’ambito del Master di II livello in Management dei Servizi di Emergenza e Urgenza - Facoltà di Sociologia – Dipartimento Innovazione e Società

Chiudi

Torna alla home