FORUM PA SANITÀ 2021
27/28 ottobre 2021 – Roma One health, digital

Programma congressuale

Torna alla home

  da 13:03 a 13:41

Intelligenza artificiale e One Health: un indicatore data driven per supportare e rafforzare il modello di cura [ ad.07 ]

Room: Sala Rossa

Un approccio One Health ha alla base l’integrazione e la condivisione, dare valore a ogni realtà e attore del percorso e processo di cura del paziente. Gli strumenti a disposizione devono permettere la valorizzazione dei dati, la reale e pronta condivisione della situazione del paziente e quindi una fruizione facile, universalistica e oggettiva dei dati stessi.

L’intelligenza artificiale è applicabile in differenti ambiti e aspetti del patient journey: dall’interazione del paziente con gli operatori e i clinici fino al supporto nelle scelte terapeutiche e di trattamento che vengono prese.

La tecnologia Almawave permette di elaborare grandi moli di dati, strutturati o meno, provenienti da diverse parti e persone.

Il Natural Language Processing e l’approccio semantico abbattono eventuali barriere legate al modo in cui viene “raccontata” o richiesta un’informazione.

La creazione di un indicatore unico, sintesi e aggregazione di tutte le diverse azioni e attività compiute da e attorno al paziente, è un riferimento continuo, uniforme e prognostico su cui condividere decisioni e integrare informazioni e scelte.

Un ecosistema che crea e valorizza dati e fornisce strumenti perché tutte le parti possano comprendere e decidere, così da raggiungere una conoscenza realmente data driven per un modello di cura rafforzato, integrato e continuo.


A cura di

Programma dei lavori

Intervengono

Intelligenza Artificiale in Sanità: Strutturare dati per aggregare informazioni

Panfili
Guido Panfili Business Developer Healthcare - Almawave Biografia

Ingegnere elettronico, da sempre ha lavorato in ambito medicale ed Healthcare, occupandosi della parte clinica e di prodotto.

Nel tempo ha affiancato alla iniziale esperienza nel settore cardiovascolare (dispositivi medicali per tecnica endovascolare), attività nel monitoraggio remoto e telemedicina.

Ora è Business Developer Healthcare per Almawave Spa.

Chiudi

Ecosistema di dati clinici: una firehose per la sanità

D'Angelo
Massimo D'Angelo Delivery Manager - Almawave Biografia

Con 30 anni di esperienza in ambito Statistico, si occupa di progetti di Artificial Intelligence da circa 15 anni.

In Almawave S.p.A. ha la Responsabilità della delivery e in dettaglio segue lo sviluppo delle applicazioni di Intelligenza Artificiale nel campo dell’eHealth.

Ha seguito per anni lo sviluppo di aree legate alle Biotecnologie e della Data Science per la diagnosi precoce di malattie neurodegenerative attraverso sistemi di Data Fusion, Data Mining e Machine Learning.

In passato ha ricoperto il ruolo di Responsabile Tecnico di R&D nei progetti Emergenza/Urgenza Clinica e Sanitaria in telemedicina e teleassistenza.

Chiudi

Clinical Stability Index: l’Intelligenza Artificiale per un indicatore nell’approccio one-to-many

Mazzanti
Marco Mazzanti FESC - Hon Consultant @ Barts Heart Centre, London, UK Biografia

Cardiologo clinico con oltre 25 anni di esperienza.

Affiliazione operativa di Honorary Consultant al Barts Heart Centre e Northwick Park Hospital di Londra

Dirige scientificamente un Framework Internazionale di Ricerca su Intelligenza Artificiale in Cardiologia Clinica

Background in Diagnostica Integrata per Immagini in Cardiologia; già Direttore di struttura semplice in Cardiologia Nucleare al Lancisi “Ospedali Riuniti di Ancona" di Ancona dove ha contribuito alla produzione di sistemi esperti per la gestione inter-presidio in Cardiologia.

Chiudi

Torna alla home