FORUM PA SANITÀ 2021
27/28 ottobre 2021 – Roma One health, digital

Programma congressuale

Torna alla home

  da 09:31 a 11:04

One Health, digital: da una logica “egocentrica” a quella “ecocentrica” sfruttando la leva dell’innovazione digitale [ sc.01 ]

Room: Sala Rossa

Nella Missione 6 del PNRR si parla di definire entro la metà del 2022 “un nuovo assetto istituzionale per la prevenzione in ambito sanitario, ambientale e climatico, in linea con l’approccio ‘One Health’”. Tale approccio non si può tradurre in una grande riforma legislativa – per cui non abbiamo i tempi – ma suggerisce una serie di azioni coerenti e prioritarie che consentano la rapida evoluzione verso un sistema integrato, incentrato sulle necessità di assistenza e cura della persona, flessibile al cambiamento della domanda di salute da parte dei cittadini, nel quale processi clinici, prevenzione, stili di vita, scelte alimentari e sostenibilità ambientale siano tra loro connessi. One health diventa l’unico paradigma possibile per favorire collaborazione tra diverse discipline e professionisti diversi; per affrontare in modo sistemico i bisogni delle persone sulla base della relazione tra la loro salute e l’ambiente in cui vivono; per riconoscere che gli investimenti in salute sono le principali opzioni da seguire per i policy maker se vogliono garantire al nostro mondo prospettive di benessere, occupazione, equità e coesione sociale. Come tradurre questa visione globale in effettive e concrete azioni con impatti di lungo periodo? Crediamo che la realizzazione del paradigma One Health debba necessariamente passare attraverso l’uso competente e consapevole delle tecnologie digitali. Solo l’innovazione digitale, infatti ci può consentire non solo di comprendere e gestire le interconnessioni, valorizzando i dati e le informazioni, ma anche di riprogettare i servizi di cura per renderli scalabili e accessibili a tutti.

Se è vero che a partire dal 2017 il settore della sanità è stato investito sempre di più dall’onda del digitale, e che tecnologie come intelligenza artificiale, realtà aumentata e piattaforme di condivisione stanno cambiando il modo di fruire i servizi e impattano anche sull’ecosistema salute e sanità, è anche vero che – come ricordano i dati dell’Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità del Politecnico di Milano – la spesa ICT in sanità in Italia è ancora molto bassa. Ora però le risorse economiche ci sono; quello che conta è riuscire a spendere e a spenderle bene. Gli impegni economici legati a sanità, welfare, transizione ecologica e digitalizzazione presenti nel nostro Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza vanno visti e gestiti come componenti indissolubili di un programma olistico di ripensamento del nostro modello di sviluppo umano e sociale. Tutto questo significa passare da una logica egocentrica a quella “ecocentrica”, che impone anche di lavorare a livello di comunità e non di singolo cittadino: la strategia di prevenzione della salute dell’ecosistema deve coinvolgere istituzioni, scuole, amministrazioni, strutture sanitarie, privati. Ciascun elemento della comunità è chiamato a fare la sua parte per la salute del Pianeta e dell’uomo. In questo appuntamento analizzeremo le possibili azioni per una salute globale e digitale, quali le priorità? Cultura e competenze? Governance? Dati? Valutazione outcome?

Per saperne di più (in continuo aggiornamento):

https://oneworldonehealth.wcs.org/About-Us/Mission/The-Manhattan-Principles.aspx

https://www.agendadigitale.eu/sanita/one-health-digital-il-patto-culturale-che-serve-per-una-sanita-globale-e-sostenibile/

https://asvis.it/public/asvis2/files/Approfondimenti/PositionPaperGdLGoal3.pdf


In collaborazione con

Programma dei lavori

Apertura dei lavori

Dominici
Gianni Dominici Direttore Generale - FPA Biografia

Direttore Generale di FPA, società del gruppo Digital360 la cui attività ruota intorno all’annuale Manifestazione FORUM PA, da venticinque anni si occupa di innovazione e cambiamento con un focus specifico sul settore della pubblica amministrazione. Laureato in Sociologia, ha diretto, coordinato e gestito numerosi progetti di comunicazione integrata e strategica per le Pubbliche Amministrazioni centrali e locali. Si occupa di comunicazione pubblica ed è studioso dei processi relazionali mediati dalle nuove tecnologie, di social networking, new media ed evoluzione del web nella PA come fattore di cambiamento organizzativo. Svolge attività di relazioni istituzionali. E’ attivo nel dibattito sui temi dell’innovazione digitale, dell’informazione pubblica dell’open government e open data; ha partecipato a molteplici trasmissioni radiotelevisive come esperto del settore, il suo profilo Twitter è seguito da più di diecimila persone.

Chiudi

Faggioli
Gabriele Faggioli CEO - Digital360 Biografia

Nato a Milano il 9 Luglio 1970, legale, esperto in diritto delle tecnologie avanzate e in contrattualistica e negoziazione in particolare in relazione ai prodotti e servizi informatici e telematicici, compliance normativa e in particolare GDPR, cybersecurity. Chief Executive Officer di Digital360 S.p.A. e di Partners4innovation S.r.l. Adjunct Professor del MIP Politecnico di Milano. Presidente del Clusit (Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica). Senior Advisor degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano e Direttore Scientifico dell’Osservatorio Cybersecurity & Data Protection. Già membro del Gruppo di Esperti sui contratti di cloud computing della Commissione Europea.

Chiudi

Modera

Veraldi
Antonio Veraldi Responsabile Area Sanità e Regioni - FPA Biografia

Da anni lavora per costruire, consolidare e allargare reti di amministratori pubblici, di professionisti della sanità pubblica e privata, di esponenti delle professioni, di ricercatori e di manager delle imprese. L'obiettivo è promuovere e facilitare l’incontro e lo scambio di idee, competenze e esperienze tra tutti questi soggetti, autori dell'innovazione della PA e dei sistemi territoriali. 

Chiudi

Intervengono

Collicelli
Carla Collicelli Cnr, Sapienza Combiomed e ASviS
Corso
Mariano Corso Responsabile Scientifico Osservatorio Sanità Digitale Politecnico di Milano e Presidente P4I Biografia

Mariano Corso è Professore Ordinario di “Leadership e Innovation” presso il Politecnico di Milano e docente presso il MIP ed altre Business School a livello internazionale.

E’ co-fondatore e membro del comitato scientifico degli “Osservatori digita Innovation” della School of Management del Politecnico di Milano e Responsabile Scientifico di alcuni Osservatori, tra i quali: Cloud as a Service, Smart Working, HR, e della Digital Business Innovation Academy.

E’ inoltre Presidente e Direttore Scientifico di P4I – Partners4Innovation

Ricopre il ruolo di senior advisor su progettualità che hanno come temi il change management, digital innovation, smart working e coordina progetti di ricerca a livello nazionale ed internazionale.

E’ autore o coautore di numerose pubblicazioni scientifiche di cui oltre 130 a livello internazionale.

Chiudi

Della Casa
Federico Della Casa Senior Vice President - Salesforce Biografia

Federico Della Casa è Senior Vice President di Salesforce con responsabilità per il settore della Pubblica Amministrazione per il Sud Europa.

In Salesforce dal 2014, in precedenza ha ricoperto il ruolo di Country Leader l’Italia.

Federico ha conseguito la laurea in Microeconomia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Negli anni, Della Casa ha lavorato in Walt Disney, J.D. Edwards, MicroStrategy, OutlookSoft, Cognos e Beqom, ricoprendo diversi ruoli e occupandosi dello sviluppo di diversi progetti, della gestione del team di vendite e delle relazioni con i partner. Ha lanciato la startup Excentive in Italia.

Della Casa sostiene proattivamente varie associazioni no profit ed è appassionato di psicologia, ciclismo e sci.

Chiudi

Iacono
Giovanni Iacono Vice Presidente Vicario - Federsanità ANCI Biografia

Persona eclettica, ha svolto numerose ricerche sul campo, metodologo, sociologo, ha sviluppato software e fondato aziende leader in campo nazionale, ha insegnato in varie università pubbliche e private ed ancora insegna. 

Chiudi

Mangia
Nicola Mangia Direttore Settore Pubblico - DXC Technology Italia Biografia

Nicola Mangia vanta un’esperienza trentennale nel settore dei servizi ICT. Responsabile della struttura della Pubblica Amministrazione, sia Centrale che Locale, con il coordinamento di tutte le strutture di vendita e di delivery di DXC Technology in Italia.

In precedenza presso HPE Enterprise Services Italia è stato Responsabile Vendite nella Pubblica Amministrazione con il compito di coordinamento dell’area vendita nazionale, sia locale che centrale, nonché di tutte le linee a supporto delle vendite stesse ed in particolare quelle specifiche ai fini della partecipazione alle gare pubbliche.

Nicola ha lavorato presso diverse aziende del comparto ICT ricoprendo ruoli manageriali legati alla gestione delle risorse umane e dei contratti in progetti complessi del settore pubblico, ed in particolare ha contribuito a creare, in una startup, la divisione di business dedicata alla pubblica amministrazione.

Laureato in Scienze dell’Informazione è un appassionato di tecnologie emergenti quali l’Intelligenza Artificiale, di cui ha curato un lavoro specifico nel corso del suo percorso universitario, il  CLOUD, Big Data ed Analytics.

È nato in Svizzera, cresciuto nel Salento vive a Roma con la sua famiglia.

 

Chiudi

Migliore
Giovanni Migliore Direttore Generale AOU Consorziale Policlinico di Bari - Ospedale Giovanni XXIII e Presidente di FIASO
Moretti
Giorgio Moretti Executive Chairman - Dedalus Holding SpA Biografia

Whilst studying for his undergraduate degree in Medicine, Giorgio Moretti (b. 1961) founded Quasar, a small company specialising in healthcare information technology, in 1982. This became the foundations of the Dedalus journey, which in 1985 took a successful diversion into financial software.

In 1990 he established a joint venture with Datamat, a major national company operating in the field of ICT for the banking sector, defence and space systems, to develop a product that would become a best-seller among financial intermediaries and asset management companies. From 1996 he initiated the MBO process at Datamat that concluded with the acquisition of Datamat from Banca di Roma in 1998 by the founding partners together with 3i, the largest private equity fund in Europe at the time. In 2000 the company listing process began. Between 1998 and 2005 Moretti was Managing Director of the Banking and Finance branch, a department of 850 employees operating in Italy and abroad with revenue of around €100 million. In 2005, together with longstanding partners, he secured the sale of Datamat to Finmeccanica and straightaway pursued an MBO of Dedalus, a sector of Datamat, ending 20 years of professional activity in the banking and finance sector and returning to the very start of his career trajectory: healthcare information technology.

Since 2006, Giorgio Moretti has overseen the national and international expansion of Dedalus as Chair and CEO by partnering with successive private equity funds of diverse locations and attributes, progressing towards the buyout of more than 50 companies until the acquisition of Noemalife in 2016, the moment in which Dedalus became the industry leader in Italy and co-leader in France.

Since 2016, together with the other shareholders, Europe’s largest private equity fund Ardian has pursued a strategy to transform Dedalus into the European industry leader. In 2018 Giorgio Moretti assumed the role of Executive Chairman of the Dedalus Group, leaving his operational posts in various national companies and dedicating himself to product development and international M&A activities. In 2019 he finalised the acquisition of selected IT solutions from AGFA, the Belgian multinational. Then in July 2020 he signed a binding acquisition agreement for the corresponding business sector of DXC, the American multinational and one of the biggest global systems integrators.

Following various business deals conducted under Giorgio Moretti’s leadership, Dedalus has evolved from 80 employees in Italy to 5500 employees in 40 countries, 2000 of which work in R&D, and from revenues of €7 million to €700 million, breaking numerous records. Dedalus is the undisputed leader in Europe and in the world outside of the United States in hospital and diagnostics information systems, excelling particularly in Germany, Italy, UK, France, Austria and many others with a product range unique on the world stage. It is also a rare example of a European success story in one of the global, strategic industry sectors.

From 2009 to 2017 Giorgio Moretti was pro bono Chair of Quadrifoglio, then Alia, municipal enterprises managing environmental hygiene for the Florence city region where he led the creation of an interprovincial consortium of five local companies to form an organisation of more than 2400 employees, with revenues over €300 million, winning a twenty-year tender worth €6 billion.

In 2010 he supported the launch of the ‘Angeli del Bello’ Foundation, of which he is still Chair, comprising of Quadrifoglio and the Palazzo Strozzi Business Partners, which organises voluntary work providing care and attention to maintain the civic beauty of Florence. The foundation is an outstanding example of a municipal public-private partnership, with more than 3500 volunteers in Florence, and has inspired the launch of ‘Angeli del Bello’ affiliate associations in many other towns and citie

Chiudi

Torna alla home