FORUM PA SANITÀ 2021
27/28 ottobre 2021 – Roma One health, digital

News

Trend tecnologici, ma non solo: tutti i Talk di FORUM PA Sanità

Dai big data alla cybersecurity, dalle competenze digitali alle piattaforme abilitanti, ecco tutti i Talk di approfondimento di FORUM PA Sanità 2021. Tutti gli appuntamenti sono online e gratuiti, ma è necessario iscriversi.

mercoledì, 27 ottobre mattina

Donne Protagoniste per la One Health digitale

Le donne hanno un ruolo sempre più centrale nella filiera della salute: basti pensare alla loro crescita nei ruoli dirigenziali all’interno dell’OMS – oggi occupano il 60% delle posizioni di alto livello1 – o nel SSN dove dal 2008 ad oggi le donne DG sono aumentate dall’8,5 al 18,2%2 (quando nella PA la presenza femminile ai vertici è al 14,4%). Le Donne Protagoniste possono fare la differenza nei luoghi dove le decisioni vengono assunte e avere un impatto sulla collettività. Non si tratta (solo) di rivendicare la parità di genere ma di riconoscere che le doti femminili di fare rete, di confrontarsi e di ascoltare sono decisive quando si tratta di innovare. In questo talk parleremo delle sfide che attendono le donne in sanità e sulle quali nei prossimi anni si giocherà la capacità di attuare pienamente il paradigma della One Health per una salute globale e digitale.

Competenze digitali: un investimento necessario per realizzare One Health

La rapida diffusione della Sanità Digitale e il miglior uso dell’innovazione tecnologica nei processi sanitari richiede investimenti per la formazione, che significa trasmissione di conoscenza e competenze, insieme a differenti modi di pensare. Sono poi necessari programmi di formazione specifica, a partire dai corsi di studi universitari nei programmi ECM per i professionisti in servizio. Ne dibatteremo in questo appuntamento chiamando a confronto decisori delle strutture sanitarie, esperti e manager delle imprese del settore.

mercoledì, 27 ottobre pomeriggio

L’operations management a servizio delle strutture sanitarie

Le procedure di logistica e gestione degli spazi produttivi, impiegate con successo nel mondo dell’impresa e della manifattura negli ultimi decenni, non sono state riversate e applicate in quello della sanità. Probabilmente le strutture sanitarie potrebbero adottare queste metodologie rodate e testate in contesti estremamente complessi e diversificati del mondo dell’industria per ottenere un miglioramento di efficienza ed efficacia misurabile nell’erogazione dei servizi sanitari. Ne dibatteremo in questo talk chiamando a confronto decisori delle strutture sanitarie e manager delle imprese del settore.

giovedì, 28 ottobre mattina

Servizi digitali e piattaforme abilitanti per un Sistema Sanitario Nazionale (SSN) a misura di cittadino

Il Servizio Sanitario Nazionale nei prossimi anni dovrà affrontare sempre più le sfide della longevità, della cronicità, della continuità di cura e il paradigma Connected Care potrebbe dare una risposta a queste sfide. Con il PNRR si punta ad allargare concretamente l’area della trasformazione digitale del Sistema Sanitario Nazionale: le risorse stanziate con la Missione 6 Salute potranno assicurare a Regioni e Aziende sanitarie l’adozione di servizi digitali end to end, dalla fase di impostazione strategica fino alla messa in esercizio degli stessi. Riusciremo quindi a superare i progetti pilota e le best practice verso l’erogazione dei Livelli essenziali di assistenza (LEA) sul territorio? Ne discuteremo in questo talk.

Cybersecurity per la Sanità digitale: conoscere per non rischiare

Il Sistema Sanitario Nazionale è il più grande produttore di dati contenenti informazioni sensibili, è quindi facile comprendete perché hacker e cybercriminali abbiano nel mirino strutture e banche dati sanitarie. Attacchi ransomware e altre minacce informatiche sono un pericolo grave e sempre più diffuso e i rischi per le strutture sanitarie sono duplici: la perdita di informazioni e l’interruzione dei servizi. Ma cos’è che mette a rischio la sanità italiana e come correre ai ripari? Ne discuteremo in questo talk, a partire dai dati sulla cybersecurity in sanità e da alcuni rimedi: tecnologie in grado di individuare la comparsa di eventuali anomalie; security-by-design per ideare prodotti sicuri sin dalle fondamenta; infrastruttura di rete solida pensata per una sicurezza interna ed esterna; governance collaborativa tra singole strutture sanitarie e regioni dei progetti di sicurezza; rapporto virtuoso pubblico/privato per la crescita tecnologica e condivisione di sapere; incremento delle competenze e formazione.

giovedì, 28 ottobre pomeriggio

Big data e analytics trasformeranno il Sistema Sanitario Nazionale

Secondo una ricerca pubblicata su Statista, se nel 2016 il mercato globale dei Big Data nella sanità era valutato 11.5 miliardi di dollari, si stima che nel 2025 possa raggiungere un valore di 70 miliardi di dollari. Tutti hanno toccato con mano l’importanza di questo tema, durante la pandemia da Covid-19: una reale data governance del sistema salute consente di avere elementi di conoscenza per decisioni consapevoli, ma anche di monitorare i livelli di assistenza, la spesa, la qualità del Sistema Sanitario Nazionale. Ne dibatteremo in questo appuntamento chiamando a confronto decisori delle strutture sanitarie e manager delle imprese del settore, con l’obiettivo di condividere opportunità e criticità legate alla gestione dei dati in ambito sanitario in uno scenario in cui coesistono diverse organizzazioni a livello regionale e differenti livelli di autonomia o centralizzazione.